14

Mag

Duplicazione cd Quartetto F.A.T.A. “Crossover for flutes”

Il Quartetto F.A.T.A. (Fuoco-Acqua-Terra-Aria) è un ensemble di quattro flautiste (Lucia Paccamiccio, Marta Montanari, Alessandra Petrini, Elisa Ercoli) attente a repertori trasversali che spaziano dalla musica contemporanea, con una predilezione per gli autori giapponesi, ai grandi classici o musiche crossover, sempre proposte in arrangiamenti inediti.
F.A.T.A. (Fuoco-Acqua-Terra-Aria, i.e. Fire,Water, Earth, Air) is a female flutist ensemble (Lucia Paccamiccio, Marta Montanari, Alessandra Petrini, Elisa Ercoli) with a cross-cutting repertoire of contemporary rearrangements spanning broadly from contemporary music, particularly Japanese composers, to classics and crossover music.
CD confezionato in digipack 2 ante, finitura LUCIDA
14

Mag

Duplicazione CD Alessandro Giachero, Live at MetJazz

Nel febbraio 2020, alla XXV edizione di MetJazz il pianista Alessandro Giachero tenne un concerto alla Scuola di Musica Verdi che riscosse un grande successo, forse il più caloroso dell’intera rassegna. Pianista di eccezionale statura, didatta amatissimo dai suoi studenti, Giachero scomparve improvvisamente pochi mesi dopo, a 49 anni. MetJazz ha voluto omaggiare questo grande artista, che avrebbe dovuto essere presente anche all’edizione 2021, recuperando una registrazione di fortuna di quel concerto e pubblicandola in cd, in collaborazione con Fondazione Siena Jazz, di cui Giachero era direttore didattico.

CD in digifile 2 ante con tasca orizzontale a taglio

 

10

Feb

Duplicazione CD “Lines” Carlo Cattano Quartet

CD confezionato in digifile 2 ante plastificato lucido

Parte di un tour “continentale” di un quartettp tutto siciliano, l’ambizioso e inedito progetto dal titolo “LINES” prevede un complesso e articolato lavoro di preparazione, con brani originali composti da Carlo Cattano. Musica che si lascia invadere da altre culture, dalle sonorità mediterranee, ma tenendo tutto insieme dall’improvvisazione totale al contrappunto, alla contaminazione che ogni componente del quartetto dà, in base al proprio vissuto e alla propria esperienza. La musica del quartetto ha un respiro internazionale, andando oltre le consuete categorie di genere, tesa a indicare percorsi di rigenerazione tra passato e futuro.