Duplicazione CD “Mi Mancavo”

copertina-mi-mancavo

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Mi Mancavo”:

E’ stato realizzato un Digipack 3 ante

Con i suoi quindici brani originali, l’album “…mi mancavo” segna il gradito ritorno del cantautore sardo Giampiero Lutzu alla canzone italiana. Il titolo del disco – come l’omonimo brano che lo introduce – è un’esplicita e ironica dichiarazione d’affetto per una passione e professione che il musicista non ha mai realmente interrotto, ma anzi ponderato e approfondito nei suoi molteplici aspetti, dalla composizione alla registrazione, dall’arrangiamento al mixaggio. La realizzazione digitale in home-studio, insieme all’autoproduzione, hanno permesso tempi e modalità di lavoro flessibili e soprattutto liberi da scadenze discografiche. Giampiero Lutzu ci accompagna così per oltre un’ora di ottima musica, in cui scrive, suona e canta l’amicizia (Destino, fortuna o verità), la solitudine (Solo), il significato dei gesti (Silenzi e sorrisi), gli affetti e i ricordi (Ancora ci sei tu, Faccio finta che), gli amori e le loro sfaccettature (Sissy, Domani, Un’altra primavera,…). La varietà di tematiche suggerita dai testi si rispecchia in quella altrettanto interessante delle musiche e degli arrangiamenti, testimoni fedeli delle influenze musicali più disparate. L’ascolto, scorrevole e non privo di sorprese, lascia percepire il gusto per una canzone d’autore moderna che strizza l’occhio tanto all’orecchiabilità quanto all’intensità espressiva; rivelata al meglio da una voce matura, duttile e profonda, che saprà piacevolmente stupirvi e tenervi buona compagnia. È proprio il caso di dire: bentornato Giampiero!

 

Provenienza: Sassari, Sardegna

 

 

 

Stampa CD “Il Circo di Icaro”

27-Fustella-Digipack-3ante-TRAYcentrale-TASCAbooklet

 

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Il Circo di Icaro”:

E’ stato realizzato un Digipack 3 ante

Il circo di Icaro
registrato interamente con una chitarra acustica, con utilizzo di looper
Descrizione musicale di sei personaggi
3 circensi : il domatore, la bambina, il leone.
E 3 spettatori : Icaro, Nemo, il traditore
Scritto ed eseguito da Luca donati
Registrato da Altipiani studio

Provenienza: Roma, Lazio

Duplicazione Cd “100 Zone Songs”

02.22 100 zone songs

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “100 zone songs”:

E’ stata realizzata una Bustina Maxi 

Raffaele Virgadaula ha chiesto alle persone nella zona Industriale di Lana, quali canzoni sarebbe piaciuto loro ascoltare Durante il lavoro. Ha raccolto 100 brani, per una durata complessiva di 650 minuti, che ha poi ristretto a un remix della durata di un‘ora. Il progetto musicale è stato realizzato in occasione del LanaLive Festival 2015, intitolato „Zone“. (www.lanalive.it)

 

Provenienza: Bolzano, Alto Adige

 

 

 

Stampa CD audio “Songs My Mamma”

Songs my mamma

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Song My Mamma”:

E’ stato realizzato un Digifile 3 ante

“Gentile ascoltatore,

Questo progetto è cominciato con uno scopo ben preciso: durante la gravidanza di mia figlia Gloria, ero alla ricerca di un CD di ninna-nanne; tuttavia non sono stata in grado di trovare quello che davvero avevo in mente: una musica che entrambe potessimo ascoltare con piacere, e che ci conducesse gentilmente nel mondo dei sogni.

E’ stato allora che ho deciso di provare a creare un CD io stessa. Ho immaginato che sarebbe anche stato uno splendido regalo per la mia piccola: avere la sua raccolta di “ninna-nanne personalizzate”, cantate proprio dalla sua mamma.

Dopo 3 anni, questo progetto è finalmente venuto alla luce, anche grazie alla preziosa collaborazione di Francesco, il mio pianista, a cui sono tanto grata!

 

Così, quel che nacque come una ricerca sulle ninna-nanne nel mondo, è diventato un disco di 23 tracce (oltre che un riadattamento di queste canzoni in un recital di musica e teatro), con musiche di svariati generi (dalla classica all’easy listening, dal jazz al musical), e parole che comprendono 7 lingue diverse.

Alcuni di questi brani sono nostri arrangiamenti di ninna-nanne tradizionali, mentre altre provengono direttamente dalla letteratura classica. Si tratta di musica rivolta sia ai bambini che agli adulti, musica per rilassarsi e per sognare…

 

Ma più che le parole, spero che ad ispirarti sia la musica… Possa essa guidarti verso argentei sentieri di luce lunare, verso terre vicine e lontane, verso firmamenti di ricordi e visioni; e che tu possa sognare al ricordo delle canzoni che cantava tua madre, o anche solo impararne qualcuna da cantare ai tuoi piccoli…

 

Sogni d’oro”

Janette

Provenienza: Bologna, Emilia Romagna

Stampa CD “Red Sun”

RedSun_cover_fronte_TC

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER GLI “RED SUN”:

E’ stato realizzato un Digipack 2 ante

RED SUN :  Eno:chitarra, Mirco:basso, Fredo:batteria e synth

Il 15 sett. 2015 è uscito il nostro primo album. Il nostro concetto musicale, maturato dopo le lunghe jam notturne della 2° metà del 2014, sta nella ricerca di un suono unico, nitido e potente, da ascoltare e interiorizzare, un suono che faccia vivere le visioni alla base di ogni brano.

Alla fine del febbraio 2015 abbiamo affittato il Mofo Studio a San Bonico, appena fuori Piacenza. Lì in due giorni e mezzo abbiamo registrato il nostro disco con Andrea “Drew” Scansani, un tecnico del suono diplomatosi al SAE Institute di Milano e chitarrista degli Unfaithfull gruppo Industrial metal di Piacenza. Andrea poi si è occupato anche del mixaggio e della masterizzazione.

Siamo entrati in studio con l’idea di avere un suono unico, molto riconoscibile, che esalti il flusso delle nostre idee che nascono nella nostra bella sala prove, il vecchio mulino di Albone. Abbiamo intitolato il nostro album “Triosophy”, perché abbiam cercato di concretizzare a modo nostro il concetto del suonare in trio strumentale.

Rinunciare alla voce, ad una seconda chitarra o una tastiera può far pensare ad una musica con dei “limiti”. Noi abbiam cercato di superarli, grazie alle visioni che stanno alla base dei nostri brani, brani che portano tutti in sé una melodia, un motivo cantabile. Abbiamo la convinzione di esserci riusciti.

 

Provenienza: Piacenza, Emilia Romagna

Duplicazione CD audio “Rivestito di Gioia”

Rivestito di Gioia 28.12

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER IL “Rivestito di Gioia”

E’ stato realizzato un Digipack 2 Ante

“Rivestito di Gioia” è il suo primo album solista, registrato da Ernesto Fontanella per “Mojito Produzioni” uscito il 22 Maggio 2015 presentato assieme alla band “The Cleats”.

         “E’ un album vario, come piace a me, mi piace analizzare e descrivere gli stati d’animo umani, le emozioni che stanno dietro le situazioni, cosa che m’impedisce di ancorarmi ad un solo genere musicale. Nei miei concerti mi piace trasportare l’ascoltatore in varie situazioni…”

Bernardo Sommani

Provenienza: Pisa, Toscana

Replica CD audio “Carneigra – A vita bassa”

a vita bassa - carneigra

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER IL “Carneigra”:

E’ stato realizzato un Digipack 3 ante

A Vita bassa è il titolo del nostro ultimo disco. Forse il termine “ultimo” è un po’ inappropriato, potremmo dire il primo di questa nuova formazione dei Carneigra. A suonarlo, a scriverlo, arrangiarlo e registrarlo sono Francesco Canavese alla chitarra elettrica, Daniele Paoletti alla batteria e Emiliano Nigi alla voce, con il sapiente supporto di Antonio Castiello.
Il disco è stato registrato al Jambona Lab di Cascina (Pisa) e finanziato con un progetto di crowdfunding, quindi, da tutti coloro a cui piace la nostra musica e che ci hanno dato fiducia.
E’ un volto nuovo dei Carneigra, una ricerca di un nuovo linguaggio e di una nuova identità, a tratti più “ sperimentale”, che continua a mantenere lo stile cantautoriale tipico della storia di questa formazione, mescolandolo però con sonorità più spigolose elettriche ed elettroniche.
Lo spettacolo che stiamo proponendo è la presentazione di questo ultimo album, dei nuovi brani che lo compongono, mescolati ad altri pezzi “storici” dei Carneigra riarrangiati per questa nuova formazione.

Provenienza: Firenze, Toscana

Duplicazione CD “Lo Chiamavano Parafango” di Stefano Nottoli

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “STEFANO NOTTOLI”: 

E’ stato realizzato un Digifile 2 ante con tasca a scomparsa

Parafango nasce in manicomio da madre nota e padre incerto negli anni successivi alla seconda guerra mondiale. Il suo sogno che è quello di partecipare al giro d’Italia e con impegno e allenamento ci riesce, ma arriva dopo 6 ore che la gara è finita, non importa gli amici sono li ad aspettarlo e sostenerlo.

Il suo sogno svanì non perché sconfitto alla gara di ciclismo, ma perché si innamorò di Brunilde, una giovane ragazza figlia di circensi che tutte le estati arrivavano in paese per i loro spettacoli. Nonostante il padre di Brunilde fosse contrario, Parafango riuscì a conquistare la sua amata e si sposarono.

Il loro matrimonio durò fino a che in paese non arrivò il nuovo parroco, un giovane di bell’aspetto fattosi prete per necessità e non certo per virtù; giocatore di ramino, amante del vino e delle donne, tra cui Brunilde.

I due si lasciarono e da quel momento il povero Parafango provò a trovare uno scopo a ciò che restava della sua vita, campò come meglio riuscì fino a che una sera, ubriaco non incontrò una donna meravigliosa sdraiata sul ciglio della strada che portava a casa sua, lei lo prese e lo portò via con se per l’eternità.

hanno suonato:

basso – Francesco Lorenzetti

batteria – Andrea Spinetti

chitarra – Mauro Briganti

percussioni – Andrea Pacini

violino – Francesco Carmignani

E’ stato registrato e mixato presso il boomker sound studio di Firenze da Ciro Princevibe Pisanelli, eccetto le riprese della batteria e delle chitarre che sono a cura di Matte Marianelli. Le foto sono a cura di Silvia Moroni, le grafiche sono a cura di DIAGRAMMA STUDIO (Dario Arnone e Stefania Iurilli) di Lucca.

 

Provenienza: Lucca, Toscana

Realizzazione CD Audio “Una notte via su Marte a piantare tulipani”

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “UNA NOTTE VIA SU MARTE A PIANTARE TULIPANI”:

E’ stata realizzata una Bustina Maxi

 

Una notte via su Marte a piantare tulipani, è un lavoro che nasce dall’insonnia dell’autore, che per passare il tempo si dilettava a scrivere testi e musiche, uno spaccato della società attuale,un mix romantico di protesta e critiche.C’è la voglia di cambiare questo sistema ed il fatto di farne parte,  sono pensieri che sarebbero rimasti inascoltati se l’autore non li avesse cantati e messi in musica, il tutto accompagnato da una sottile ironia.

Provenienza: Grosseto, Toscana

Realizzazione del CD dal titolo: “Clara Serina New Version”

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “CLARA SERINA”:

E’ stato realizzato un Digipack 3 ante

Da tempo Clara Serina aspettava la magica occasione per raccontare i tanti momenti della sua vita lungo le note musicali. Dalle lezioni di pianoforte a nove anni, alla chitarra e alle sue composizioni nell’adolescenza fino ai Cavalieri del Re.

E così oggi nasce l’idea di un album dove ricanta i Cavalieri del Re e, con il grande slancio verso la novità, offre al pubblico 5 nuovi brani.

Il Topolino Bianco dell’infanzia, l’Apemaia che le gira attorno a Cannes. Una mattina di corsa a scuola, Che bella la mia mamma, ci trasportano in quei momenti di vita dove Volano i Pensieri e riportano le emozioni insieme ai nostri eroi fino al volo spaziale con Astronave Cioccolato.

 

Provenienza: Milano, Lombardia