Consigli per la corretta realizzazione di un supporto DVD destinato alla duplicazione

Discolaser è in grado di duplicare supporti DVD ad un altissimo grado di qualità, praticamente error-free, grazie all’utilizzo sistematico di macchinari che, oltre ad un controllo strutturale del disco master originario fornito per la duplicazione, sono concepiti per eseguire il check su ogni supporto duplicato.

Se si è intenzionati ad intraprendere un ordine di stampa DVD e duplicazione di supporti DVD ecco comunque alcuni accorgimenti essenziali di cui tenere conto.

Innanzitutto inviare il master già nel formato finale che desiderate che venga duplicato, in quanto l’azienda di duplicazione non esegue nessuna conversione di formato. Ad esempio, se si invia un dvd master contenente un filmato in formato .avi, verrà duplicato il dvd con quella estensione.

Realizzare il master su un buon supporto, ad esempio Sony, Tdk, Philips e masterizzarlo a bassa velocità, 4x – 8x.

Custodire il supporto con cura, non inviare per la replica del dvd, un master già graffiato o “usato”.

Provare a masterizzare il dvd voi stessi almeno una volta per verificare, anche empiricamente, che non abbia difficoltà ad eseguire una masterizzazione dvd standard.

Duplicazione CD Audio in Jewel Case “Luna” Antonella Natangelo

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Luna”:

E’ stato realizzato un Jewel Box Trasparente con Booklet interno a 4 pagine

Luna  è un´esplorazione incantevole e profonda della sensibilità, magistralmente propagata attraverso la passione che ancora una volta riesce a comunicare Antonella Natangelo. E´ questa l´emozione che diffonde il nuovo lavoro di questa straordinaria poetessa, capace di calarsi anima e corpo nel repertorio interpretato. L´ascolto inizia con uno dei due brani interamente composti da Antonella e che ha dato il titolo all´intera raccolta. Si evocano tempi ormai divenuti leggenda e pensieri puri e colmi di speranza, esaltati dall´atmosfera che solo uno strumento come l´ arpa riesce a diffondere. Ma Luna è anche un richiamo all´Irlanda, luogo in cui queste lucenti e colorate corde sono divenute musica e ne hanno proclamato il simbolo. Attraverso canti classici e ballate tradizionali si percorrono verdi vallate e vicende popolari di luoghi divenuti leggendari. Significativo è anche l´ arrangiamento di un brano contemporaneo come “Fields  of Gold di Sting” in cui l´arpa e il canto reinterpretano ed esaltano questa celebre canzone. Il percorso musicale trova la sua conclusione con spiritualità, quasi a voler condurre per mano l´ascoltatore verso l´ elevazione massima del proprio animo. Ancora una volta l´autrice di questo intenso lavoro musicale ha piacevolmente confermato le sue capacità espressive, frutto dell´inesorabile impegno che costantemente ripone verso questa arte. I suoi lavori sono un piacevole e raffinato mezzo in cui soffermarsi a riflettere e questa nuova produzione conferma queste nobili intenzioni.

Sito web : www.antonellanatangelo.it

Provenienza : Siena, Toscana

Realizzazione CD in Jewel Case “Nicologica” N&P Music

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Nicologica”:

E’ stato realizzato un Jewel Box Trasparente con Booklet interno a 12 pagine

 

Dopo l’esordio dell’album “Sogni per la vita” (2011), che aveva permesso loro di stampare anche un dvd promozionale, i due Ticinesi Nicholas Butti e Pietro Airaghi, componenti del gruppo Nico (N&P), hanno realizzato “Nicologica“, il secondo disco ufficiale del gruppo. Nicholas in arte “Nico”, avendo scritto e composto i brani con il supporto del compagno di gruppo, ha cercato di trovare un punto di incontro con il pubblico giovanile, il quale ha la possibilità di ritrovarsi nelle canzoni e condividere gli stessi pensieri del cantante. Da li è infatti nato il titolo del disco “Nicologica” seguito dal brano “Nico (N&P) – Nicologica”.
Le produzioni musicali che variano tra le sonorità Hip Hop, Pop e Dubstep e l’interpretazione ad esse associate, ha reso l’album a tutti gli effetti sperimentale.

Provenienza : Svizzera, Canton Ticino

Realizzazione Digipack 2 ante lucido per progetto Un Cuore Per il Meyer

un cuore per il Meyer

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Un Cuore Per Il Meyer”:

E’ stato realizzato un Digipack 2 ante, plastificato lucido con verniciatura UV lucida.

Il progetto “un cuore per il Meyer” nasce dalla collaborazione tra i Banana Split,nota band pistoiese e altre 7 Cartoon Cover Band d’Italia. Dopo un anno di lavoro nasce questa compilation che racchiude 9 tra le più famose canzoni dei cartoni animati,dagli anni ’80 ad oggi. Lo spirito d’ aggregazione e l’ energia si concretizzano con la canzone di punta “Libro Cuore” che dà il titolo all’album;prendendo spunto dal singolo “Domani-Artisti uniti per l’Abruzzo”,abbiamo eseguito una traccia audio ed una traccia video. Ogni strofa della canzone è interpretata da un cantante diverso presente nelle varie band.

Il progetto è a livello Nazionale e copre più di 15 regioni italiane; inoltre il disco verrà presentato al LUCCA COMICS AND GAMES, rassegna importantissima a livello nazionale con un richiamo considerevole di persone. Gli incassi verranno devoluti all’Ospedale Meyer di Firenze.

Provenienza : Pistoia, Toscana.

Realizzazione Digipack a 3 ante per gruppo musicale “Sir Rick Bowman”

Cover album musiale Sir Rick Bowman

 

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Sir Rick Bowman”:
E’ stato realizzato un Digipack a 3 ante plastificato opaco con cd alloggiato su tray trasparente centrale e libretto inserito in una apposita tasca porta-libretto sull’anta destra.

Sir Rick Bowman (al secolo Riccardo Caliandro) nasce e cresce nella sua camera, da solo, con la chitarra.
Quando incontra dei musicisti reali, dà finalmente sfogo alle sue composizioni mentali, che rimbalzano tra i decenni, rimanendo però saldamente legate al sound delle campagne e delle metropoli d’Inghilterra; comincia presto ad affacciarsi sui palchi delle province di Prato e Firenze in forma acustica, arruolando progressivamente musicisti in grado di esprimere e dare vita ad un progetto che già dalle prime intenzioni sente non possa limitarsi al semplice rapporto voce-chitarra.

Dopo alcuni EP all’attivo, ed un paio di avvicendamenti nella formazione (composta da Riccardo, Francesco ed Andrea; l’ingresso di Simone avviene in seguito), nella primavera del 2012 la band realizza in studio il suo primo disco autoprodotto, “Shades Of The Queue”, in uscita nel mese di Novembre 2012. Prosegue intanto l’attività live di Giacomo che affianca la band.

Un titolo ricco di interpretazioni e sfumature, proprio come il sound di un album “meritocratico”, come lo definisce lo stesso Sir Rick Bowman: il disco diventa così un excursus attraverso le varie fasi del processo creativo, nel quale brani più vecchi e diretti (“ormai delle hit”) lasciano progressivamente spazio ad atmosfere più mature, distorte e cupe, rendendo l’intero disco difficilmente collocabile all’interno di un genere ben preciso. Allo stesso modo, non è facile ricondurre i brani ad influenze specifiche, nonostante la sensibilità della band si muova all’interno di campo vasto ma in qualche modo delimitato, che va dal folk rock di matrice britannica, passando attraverso atmosfere e sonorità alt rock, fondendo l’elettronica col gusto per la melodia del primo britpop.

Provenienza : Prato, Firenze, Toscana.

Contatti:
www.facebook.com/sirrickbowman
www.soundcloud.com/sirrickbowman
riccardo.caliandro@gmail.com