Realizzazione Digipack 2 ante lucido per progetto Un Cuore Per il Meyer

un cuore per il Meyer

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Un Cuore Per Il Meyer”:

E’ stato realizzato un Digipack 2 ante, plastificato lucido con verniciatura UV lucida.

Il progetto “un cuore per il Meyer” nasce dalla collaborazione tra i Banana Split,nota band pistoiese e altre 7 Cartoon Cover Band d’Italia. Dopo un anno di lavoro nasce questa compilation che racchiude 9 tra le più famose canzoni dei cartoni animati,dagli anni ’80 ad oggi. Lo spirito d’ aggregazione e l’ energia si concretizzano con la canzone di punta “Libro Cuore” che dà il titolo all’album;prendendo spunto dal singolo “Domani-Artisti uniti per l’Abruzzo”,abbiamo eseguito una traccia audio ed una traccia video. Ogni strofa della canzone è interpretata da un cantante diverso presente nelle varie band.

Il progetto è a livello Nazionale e copre più di 15 regioni italiane; inoltre il disco verrà presentato al LUCCA COMICS AND GAMES, rassegna importantissima a livello nazionale con un richiamo considerevole di persone. Gli incassi verranno devoluti all’Ospedale Meyer di Firenze.

Provenienza : Pistoia, Toscana.

Realizzazione Digipack a 3 ante per gruppo musicale “Sir Rick Bowman”

Cover album musiale Sir Rick Bowman

 

 

 

 

 

 

 

COSA HA REALIZZATO DISCOLASER PER “Sir Rick Bowman”:
E’ stato realizzato un Digipack a 3 ante plastificato opaco con cd alloggiato su tray trasparente centrale e libretto inserito in una apposita tasca porta-libretto sull’anta destra.

Sir Rick Bowman (al secolo Riccardo Caliandro) nasce e cresce nella sua camera, da solo, con la chitarra.
Quando incontra dei musicisti reali, dà finalmente sfogo alle sue composizioni mentali, che rimbalzano tra i decenni, rimanendo però saldamente legate al sound delle campagne e delle metropoli d’Inghilterra; comincia presto ad affacciarsi sui palchi delle province di Prato e Firenze in forma acustica, arruolando progressivamente musicisti in grado di esprimere e dare vita ad un progetto che già dalle prime intenzioni sente non possa limitarsi al semplice rapporto voce-chitarra.

Dopo alcuni EP all’attivo, ed un paio di avvicendamenti nella formazione (composta da Riccardo, Francesco ed Andrea; l’ingresso di Simone avviene in seguito), nella primavera del 2012 la band realizza in studio il suo primo disco autoprodotto, “Shades Of The Queue”, in uscita nel mese di Novembre 2012. Prosegue intanto l’attività live di Giacomo che affianca la band.

Un titolo ricco di interpretazioni e sfumature, proprio come il sound di un album “meritocratico”, come lo definisce lo stesso Sir Rick Bowman: il disco diventa così un excursus attraverso le varie fasi del processo creativo, nel quale brani più vecchi e diretti (“ormai delle hit”) lasciano progressivamente spazio ad atmosfere più mature, distorte e cupe, rendendo l’intero disco difficilmente collocabile all’interno di un genere ben preciso. Allo stesso modo, non è facile ricondurre i brani ad influenze specifiche, nonostante la sensibilità della band si muova all’interno di campo vasto ma in qualche modo delimitato, che va dal folk rock di matrice britannica, passando attraverso atmosfere e sonorità alt rock, fondendo l’elettronica col gusto per la melodia del primo britpop.

Provenienza : Prato, Firenze, Toscana.

Contatti:
www.facebook.com/sirrickbowman
www.soundcloud.com/sirrickbowman
riccardo.caliandro@gmail.com