19

Set

Stampa Duplicazione CD “Percussion Fantasy” di Dante Calore

E’ un piacevole evento alla portata di tutti dove le persone tramite il ritmo e la musica

si aprono alla capacità naturale di sentire il proprio essere.

Questa esperienza ritmica spontanea ha come elemento comune la collaborazione che si esprime attraverso il suono.

L’obiettivo principale è la condivisone del ritmo e l’essere in armonia con se stessi e con gli altri.

Suonando insieme nel cerchio e usando strumenti a percussione di varie origini, andremmo ad esplorare lo spirito e la magia del ritmo, linguaggio universale conosciuto da tutti che vale la pena sperimentare.

E’ un modo veloce e facile per portare le persone a fare musica assieme e per far emergere il proprio potenziale creativo, da non confondere con una lezione di percussioni di culture specifiche.
Il fine non è aggiungere alla persona altri nozioni musicali

ma di portare benessere mentale e corporeo.

 I benefici possono essere numerosi come: riduzione dello stress,

migliorare la salute, le capacità e le attitudini del individuo.

 

It is a pleasant event for everyone, where people can enjoy rhythm and music

they open themselves to the natural ability to feel their being.

This spontaneous rhythmic experience has as its common element the collaboration that is expressed through sound.

The main objective is the sharing of rhythm and being in harmony with oneself and with others.

Playing together in the circle and using percussion instruments of various origins, we would go to explore the spirit and the magic of rhythm, a universal language known to all that is worth experimenting.

It’s a quick and easy way to bring people to make music together and to bring out their creative potential, not to be confused with a lesson of percussion of specific cultures.
The aim is not to add to the person other musical notions

but to bring mental and bodily well-being.

The benefits can be numerous such as: stress reduction,
improve the health, skills and attitudes of the individual.

11

Set

Duplicazione CD “El canto de las palabras” in digipack con booklet interno

«El Canto de las Palabras» è il primo progetto discografico del Coro Voz Latina. Si tratta di una raccolta di poesia in musica del XX secolo in Latinoamerica.

Durante questo periodo oscuro, caratterizzato da dittature militari, la voce dei grandi poeti si fonde, nella musica popolare, con la voce del popolo e si trasforma, in questo modo, in un vessillo di lotta per il ritorno alla democrazia. Il progetto include canzoni con testi di alcuni dei poeti più impegnati in questo senso come Mario Benedetti, José Martí, Nicolás Guillén, Rafael Alberti, María Elena Walsh, ed altri ancora.

 

«El Canto de las Palabras» is the first recording project of the Voor Latina Choir. It is a collection of poetry in twentieth century music in Latin America.

During this dark period, characterized by military dictatorships, the voice of the great poets merges, in popular music, with the voice of the people and is transformed, in this way, into a banner of struggle for the return to democracy. The project includes songs with texts by some of the most committed poets in this sense such as Mario Benedetti, José Martí, Nicolás Guillén, Rafael Alberti, María Elena Walsh, and others.

11

Set

Duplicazione CD Storie d’alter temp – I mercanti di storie

I Mercanti Di Storie sono un trio acustico dialettale cremonese inedito che ripercorre attraverso i propri brani momenti di vita passata e contemporanea.

I Mercanti Di Storie is an acoustic Cremonese dialectal trio that traces through its songs moments of past and contemporary life.

30

Ago

Stampa CD in Digipack con booklet interno “Il destino del portiere” Nicola Rollando e i Nuovi Disertori

Il Destino del Portiere è un insieme di canzoni che segnano un percorso individuale e collettivo.

Un percorso che, partendo dai campetti di calcio dell’infanzia, arriva fino alla frenetica follia di questi giorni.

Il portiere vede la partita da una prospettiva completamente diversa rispetto agli altri giocatori in campo e così, chi nasce portiere è destinato a vedere anche il resto della vita con occhi diversi.

I miei sono rimasti quelli di un portierino di provincia, legato alla sua squadra, alla sua terra, ai suoi compagni.

Quello sguardo finisce presto col perdersi nella narrazione di un racconto che non può che essere paradossale, amaro e sarcastico.

Undici canzoni che attraversano tematiche disparate e ricordi lontani per essere ascoltate e cantate.

 

Il Destino del Portiere is a collection of songs that mark an individual and collective journey. A path that, starting from the football fields of childhood, reaches the frenetic madness of these days. The goalkeeper sees the game from a completely different perspective than the other players in the field and so, whoever is born is destined to see the rest of life with different eyes. My ones are those of a small provincial porter, tied to his team, his land, his companions. That look soon ends up getting lost in the narration of a story that can only be paradoxical, bitter and sarcastic. Eleven songs that go through disparate themes and distant memories to be heard and sung.

30

Ago

STAMPA CD IN JEWEL BOX Genna “La misura delle scelte”

Secondo la mia visione della vita, il mondo può essere suddiviso in due categorie: chi sceglie e chi invece una scelta non ce l’ha. Questa distinzione non è definitiva, anzi, spesso ci ritroviamo a ricoprire entrambi i ruoli. I nostri momenti, le nostre giornate e, più in generale, le nostre esistenze sono scandite dalle scelte, dalle decisioni e dalle loro implicazioni o conseguenze. “La misura delle scelte” parla di tutto questo, di situazioni di vita quotidiana, di parallelismi letterari, di universi immaginari. Tutto unito sotto l’unico filo conduttore delle decisioni e di come queste cambino le nostre azioni, mutando costantemente le regole del gioco. Queste le parole con cui Genna presenta il suo nuovo progetto, disponibile al link di seguito e anticipato dal singolo “Uno nessuno centomila”, prodotto da Malacoda e tradotto in video da Toma Azzarone.

 

According to my vision of life, the world can be divided into two categories: those who choose and those who do not have a choice. This distinction is not definitive, indeed, we often find ourselves covering both roles. Our moments, our days and, more generally, our lives are punctuated by choices, decisions and their implications or consequences. “The measure of choices” speaks of all this, of situations of daily life, of literary parallels, of imaginary universes. All united under the only common thread of decisions and how they change our actions, constantly changing the rules of the game. These are the words with which Genna presents its new project, available at the link below and anticipated by the single “Uno uno centomila”, produced by Malacoda and translated into video by Toma Azzarone.

https://open.spotify.com/album/2pWY2rlGuWLTFt2HYuDgZv?si=iqyASirFRWuFvZGbai7qAQ
https://www.facebook.com/GennaImola/